n w    w w w w

baner
Vi trovate in:   Home
large small default
Ludovica Clementini medaglia di bronzo e record regionale ai Campionati Italiani Allievi di Rieti PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Sabato 21 Giugno 2014 20:46

La nostra velocista ha conquistato la medaglia di bronzo nella gara dei 100m piani ai Campionati Italiani Allievi che si sono svolti il 20 giugno 2014 a Rieti. Sulla pista dello stadio Raoul Guidobaldi, Ludovica ha ottenuto un risultato storico per l’atletica abruzzese ed aquilana, essendo stata la prima allieva ad abbattere il muro dei 12 secondi sui 100m. La velocista aquilana, infatti, ha conquistato una prestigiosa medaglia di bronzo nella finale, con il responso di 12”14 (vento + 0,8 m/s), ma in batteria (vento, entro i limiti, +1,4 m/s) ha corso in 11”97, stabilendo il nuovo record regionale abruzzese, e qualificandosi per la finale con il miglior tempo. Il precedente limite regionale era detenuto dalla sulmonese Claudia Ferrelli (Serafini Sulmona) con 12”07, e risale a ventiquattro anni fa, cioè al lontano 1990.  In finale, la Clementini ha subito il ritorno di Julia Victoria Calliari (ASV LC Bolzano) prima con 11”96, tre millesimi meglio di Daniela Tassani (Bracco Atletica Milano), seconda con lo stesso tempo, 11”96. Quest’ultima era stata battuta dalla Clementini ai Campionati Studenteschi dell’Aquila. Ludovica Clementini è allenata da Giulia e Corrado Fischione. Nella seconda giornata di gare, nonostante le gambe appesantite dalla fatica sui 100m piani, Ludovica è riuscita a superare la fase delle batterie, qualificandosi anche per la finale dei 200m, dove si è piazzata al settimo posto, stabilendo il suo nuovo primato personale con 25”26. Un altro promettente velocista dell’Atletica L’Aquila, Samuele Puca, ha partecipato a questi Campionati Italiani Allievi. Nelle batterie Samuele ha stabilito il suo primato personale sui 400m piani con il tempo di 51”19.

Ultimo aggiornamento Sabato 21 Giugno 2014 21:00
 
Stracittadina Aquilana 2014 PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Giovedì 19 Giugno 2014 10:16

Domenica 22 giugno 2014, in occasione della Stracittadina Aquilana, gara podistica amatoriale di 10Km, la nostra associazione sarà impegnata a collaborare con l’Atletica Abruzzo nell’organizzazione delle gare del settore giovanile. 
Il ritrovo è fissato alle ore 8,30 presso il Piazzale di Collemaggio, inizio gare ore 9,30.
Le categorie giovanili ed i relativi percorsi sono:
Esordienti A m/f (nati 2003-2004) 200-300 m
Esordienti B m/f ( 2005-2006) - 200-300 m
Esordienti C m/f (2007 in su) - 200-300 m
Ragazzi m/f (2001-2002) 12-13 anni- 600 m
Cadetti m/f (1999-2000) 14-15 anni - 1000 m
Per gli adulti (genitori, accompagnatori, parenti, ecc ) in programma alle ore 10,00 una passeggiata non competitiva di 5 Km
La quota di iscrizione per le gare giovanili è di Euro 2,00. 
Sono previsti premi e ristoro per tutti.
Invitiamo tutti i bambini, ragazzi e adulti a partecipare.
Le manifestazioni organizzate nella nostra città sono da considerarsi, prima di tutto, momenti di rinascita in tutti i sensi, momenti per far rivivere L'Aquila, momenti in cui sentirsi di nuovo comunità, momenti importanti per i nostri figli, molto meglio di una giornata al mare! 
Apprezziamo lo sforzo degli organizzatori, apprezziamo il loro invito a correre insieme per la nostra L’Aquila! 
Non dobbiamo mancare!
Partecipiamo in massa e buon divertimento.

Atletica L'Aquila

Per maggiori informazioni:  www.atleticaabruzzoaq.it, http://www.corrilabruzzo.it/index.php?option=com_icagenda&view=list&layout=event&id=21&Itemid=490

 

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 19 Giugno 2014 12:57
 
Giornata SPECIALE a Roma PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Lunedì 09 Giugno 2014 08:49

Francè sei Special - La giornata speciale del Team AtleticamenteInsieme a Roma

“France' sei Special" è questo lo striscione del nostro Team AtleticamenteInsieme dell’ASD Atletica L’Aquila e Special Olympics Team L’Aquila dell'Aquila, che campeggiava proprio di fronte al Papa, ed apriva il panorama su una Piazza San Pietro gremita di atleti, familiari, tecnici e dirigenti sportivi. Sabato 7 giugno 2014 infatti, in occasione dei settant’ anni dalla fondazione del Centro Sportivo Italiano il Santo Padre ha incontrato su Piazza San Pietro tutte le società sportive d’Italia. C’era anche una rappresentanza dell’Atletica L’Aquila e Special Olympics Team L’Aquila, con il team dell’Aquila formato da ragazzi diversamente abili, con disabilità cognitiva. La Piazza superaffollata, brulicava di colori, striscioni, tabelloni, bandiere. La spedizione aquilana giunta su via della Conciliazione dopo i ritiro dei pass, ha preso parte con i suoi atleti alle attività sporrtive che si svolgevano presso il villaggio allestito proprio su via della Conciliazione, con campi di basket, calcio, persino un pistino di atletica con tre corsie di circa cento metri. Qui gli atleti aquilani hanno preso parte ad una staffetta simbolica insieme ad altri atleti del Centro Sportivo Italiano, come dire “… una corsa verso il Papa…” Dopo l’apertura del varco su Piazza San Pietro alle ore 14,00, il team si è posizionato con lo striscione nelle primissime file e nonostante il caldo, con il sole a picco sulla Piazza, ed un cielo terso su Roma, la spedizione aquilana ha atteso insieme ai cinquantamila che intanto riempivano la piazza, l’arrivo di Papa Francesco. Vista anche la concomitanza con un altro compleanno quello del CONI che festeggiava i suoi cento anni di storia, l’attesa è stata anche la passerella di grandi campioni dello sport con trascorsi anche nelle file del CSI: Andrea Zorzi, Dino Meneghin, Giovanni Trapattoni, l’esibizione della nazionale olimpionica femminile di ginnastica ritmica, di Igor Cassina e Vanessa Ferrari, poi la bandiera del CONI donata da Giovanni Malagò a Papa Francesco. Poco prima delle 17,00 è arrivato il Papa, il Santo Padre è stato il vero trascinatore, un vero Capitano, come cantavano i cori tra i colonnati di Piazza San Pietro, che ha saputo abbracciare con affetto tutti i presenti, dalle più piccole comunità degli oratori parrocchiali, ai vertici dirigenziali del CSI. La spedizione aquilana giunta con un piccolo pulman insieme al Presidente Provinciale del CSI Enrico Melonio ha portato a casa una splendida vittoria. Il Papa ha lanciato un messaggio per tutti i presenti riguardo quella che dovrebbe essere una vita sana se fatta di tre principi fondamentali: la scuola, lo sport e il lavoro per tutti. Intanto il giorno dopo, lo striscione aquilano “Francè sei Special” grazie al post su Facebook del Vicepresidente Special Olympics Italia Alessandro Palazzotti, faceva il giro del mondo passando per l’America Latina, Nord America, Asia, riecheggiava sul web lo slogan: Francis you are special ....Francis usted es especial ...yesterday in St. Peters Square...

guarda le foto.

Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Giugno 2014 12:00
 
Gran Prix Esordienti e Brixia Meeting PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Mercoledì 11 Giugno 2014 21:38

L’Atletica L’Aquila ad Avezzano mette in evidenza anche e i piccoli della categoria esordienti - al Brixia Meeting di Bressanone ottima quarta la velocista Ludovica Clementini

In occasione della seconda giornata del Grand Prix Cat. Esordienti A, che si è svolta Avezzano l'11 giugno 2014, i bambini dei Centri di Avviamento alla Sport dell’Atletica L’Aquila hanno fatto registrare buone prestazioni su tutte le discipline con diversi primati personali. Di Timoteo Vincenzo si è classificato 2° nei mt. 50 ad ostacoli, Caliendo Camilla è arrivata 3° nei 50 ostacoli, Murri Aurora è giunta 3° nei mt. 50 ad ostacoli e nel lancio del Vortex, Pappalepore Gaia 2° nei mt. 50 ostacoli, Colaiuda Alessia 2° nei mt. 50 piani, D’Alò Cristina e Botta Anita sono classificate entambe terze nei mt. 50 piani. La trasferta è stata guidata da Gianluca La Chioma e Marzio Iacobucci. I centri di avviamento allo sport dell’Atletica L’Aquila sono riservati ai bambini di età compresa tra i 5-10 anni.

scarica i risultati degli Esordienti

guarda le foto

Inoltre, il settore agonistico dell’Atletica L’Aquila fa registrare altri importanti risultati con Ludovica Clementini che in occasione del 32° Brixia Meeting di Bressanone (Bolzano), riservato ad atleti e atlete della categoria allievi (under 18), meeting internazionale giovanile al quale hanno preso parte ben 19 rappresentative regionali, delle quali due tedesche, una svizzera e l’aggiunta della nazionale giovanile slovena, è giunta quarta con 12”12 (vento + 0,9 m/s), migliorando di 4 centesimi il suo precedente limite stagionale e assoluto, fissato in occasione della vittoria del titolo nazionale studentesco proprio a L’Aquila. Nello stesso meeting l’altro giovane velocista dell’Atletica L’Aquila, Samuele Puca ha fatto registrare il proprio primato personale con il tempo 23”18, prestazione che migliora di due centesimi il precedente personale, classificandosi undicesimo assoluto.

Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Giugno 2014 20:47
 
Vittoria tra le gru PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Sabato 31 Maggio 2014 14:47

L’Atletica L’Aquila festeggia Ludovica Clementini, medaglia d’oro alla finale nazionale dei Campionati Studenteschi di atletica leggera che si sono svolti a L’Aquila presso il nuovo stadio di atletica “Isaia Di Cesare” il 28 e 29 maggio 2014. L’evento ha richiamato in città circa duemila persone tra atleti, partecipanti e accompagnatori. Tra essi anche trecento ragazzi diversamente abili. Ludovica Clementini ha gareggiato in rappresentanza dell’Istituto Superiore Domenico Cotugno dell’Aquila ed è approdata alla finale dei 100m Allieve dopo aver vinto le fasi preliminari, in batteria con il tempo di  12”16 (vento -1,1m/s) e in semifinale con il tempo di  12”18 (vento +0,5m/s). In finale ha dimostrato una buona tenuta, vincendo dopo una gara tutta in testa in 12”28 (vento +1,1m/s). La vittoria dell’atleta aquilana non era per niente scontata, vista la presenza della favorita, la bergamasca Daniela Tassani del Liceo Scientifico Mascheroni di Bergamo che vanta un personale di 11”94. Ludovica non si è data mai per vinta. Dopo un’uscita mozzafiato dai blocchi, ha tenuto la sua potente falcata sulla nuova pista azzurra, respingendo l’attacco della Tassani, seconda in 12”35. Poi l’urlo liberatorio con le braccia levate al cielo tra le gru in movimento di Santanza e Santa Barbara e gli applausi del pubblico aquilano, ma soprattutto tra gli abbracci dei suoi compagni di squadra dell’Atletica L’Aquila, che collaboravano all’organizzazione dei Campionati Studenteschi insieme all’Ufficio Scolastico Regionale di Educazione Fisica e Sportiva dell’Aquila, la Fidal, il Coni, il Cip (Comitato Italiano Paralimpico) ed il Comune dell’Aquila, tutti coordinati dal Prof. Antonello Passacantando. Un’altra atleta dell’Atletica L’Aquila, Chiara Tozzi, in rappresentanza del Liceo Scientifico Andrea Bafile di L’Aquila, anch'essa allenata da Giulia e Corrado Fischione, si è classificata undicesima assoluta nella gara dei 400 piani con il tempo 1’00”52. La vittoria di Ludovica è stata la vittoria della nostra città, una rivincita su un campo di atletica che, non dimentichiamolo mai, ha ospitato da subito dopo il sisma la più grande tendopoli dell’aquilano. Quella di Ludovica, è stata anche la vittoria dei giovani di questa città, una corsa a voler dire: “ restiamo qui in questa terra perché ce la possiamo fare”.  È  stata la vittoria di una piccola associazione sportiva e culturale cittadina, L’Atletica L’Aquila che, con caparbietà, si è rimessa in gioco da subito dopo il sisma, con grandi sacrifici, sempre presente in città da trentacinque anni, senza mollare mai e che ora, dopo questo importante risultato, con umiltà, è tornata di nuovo a rimboccarsi le maniche.

guarda le foto.

Ultimo aggiornamento Lunedì 02 Giugno 2014 13:54
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 33