n w    w w w w

baner
Vi trovate in:   Home Archivio articoli Campionati Italiani FISDIR: ottimi risultati per L’Atletica L’Aquila
large small default
Campionati Italiani FISDIR: ottimi risultati per L’Atletica L’Aquila PDF Stampa E-mail
Notizie - News
Giovedì 22 Giugno 2017 21:26

Giada Di Bonaventura prima assoluta nei m. 80 piani

L’Atletica L’Aquila dal 16 al 18 giugno ha preso parte a Roma ai 9° Campionato Italiano FISDIR (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva e Relazionale) area promozionale e agonistica, presso lo stadio S. Abba, nella città militare della Cecchignola. Nella splendida cornice del Centro Sportivo Olimpico dell’esercito italiano, si sono sfidati circa cinquecento atleti provenienti da tutte le regioni italiane. La nostra città è stata dignitosamente rappresentata dall’Atletica L’Aquila, che ha schierato la propria squadra paralimpica, del progetto Atleticamenteinsieme, con dieci atleti partecipanti nell’area promozionale e un atleta nell’area agonistica. Tra gli atleti presenti anche tanti campioni della nazionale italiana paralimpica, come la stella, Nicole Orlando, che ha preso parte ai Trisome Games di Firenze nel 2016, il primo evento mondiale riservato ad atleti con sindrome di down e Ruud Koutiki, primo sprinter italiano ad aver partecipato ad una finale paralimpica, quella di Rio 2016. La spedizione aquilana è andata ben oltre ogni pronostico per i risultati tecnici ottenuti, con tredici primati individuali e due di squadra e per il bottino finale di medaglie, tre d’oro, quattro d’argento, quattro di bronzo e sette di partecipazione. Il risultato più prestigioso è stato ottenuto da Giada Di Bonaventura, che ha vinto la batteria dei m. 80 piani in 13”42, primato personale e prestazione con cui ha chiuso da capolista nella classifica finale, mentre nel lancio del vortex ha conquistato il terzo posto assoluto con la misura di 23,41 m. Complessivamente tutta la squadra si è espressa dando il meglio di sé, con evidenti miglioramenti in tutte le specialità, a dimostrazione dell’ottimo lavoro portato avanti dallo staff tecnico. Questi gli altri risultati: Federica Nardecchia cammino/marcia m.400 - 3’09”06 pp., palla getto kg.1 - 5,40 m. ; De Amicis Fabrizia m.80 piani - 20”50 pp., palla getto kg. 1 – 5,32 m. pp. , Curtacci Mattia m. 80 piani – 14”16, salto in lungo da fermo 1,74 m. pp., Colaiuda Federico m.80 piani- 15”97 pp., vortex 13,29 m., Chiarizia Angelo m. 80 piani- 14”80 pp., vortex 15,97 m. pp., De Angelis Pietro m. 80 piani – 14”60 pp., vortex 20,26 m.¸ Di Stefano Robertino m.50 piani – 11”77 pp., vortex 6,30 m., Curtacci Mirco m. 50 piani- 14”64; vortex11,60 m. pp.. Risultati staffette: 4x50 maschile Colaiuda-Curtacci Mirco-DiStefano-Chiarizia1’00”25; 3x150/100/50 maschile Curtacci Mattia-De Angelis-Dervishi Christian 58”46; 3x150/100/50 femminile Di Bonaventura-De Amicis-Nardecchia1’06”46. Nel settore agonistico gara di esordio per Karimou Sharif che ha corso i m. 200 piani in 31”31, prestazione che costituisce anche il suo primato personale. Un ringraziamento particolare va ai tecnici: Paola Aromatario, Paola Ciullo, Francesco Mirando, Giuseppe Damiano, Mazzette Giovanni, Giulia Fischione, Adelaide Pastore, ma anche a tutta l’equipe di lavoro, ai partner, ai volontari, ai dirigenti e ai genitori, che con il loro impegno quotidiano e la loro dedizione, hanno permesso il raggiungimento di questi considerevoli risultati. Si ringraziano inoltre il Panathlon L’Aquila, la Coid di Ivo D’Angelo e il Gruppo Ettore Barattelli per la loro vicinanza al mondo dell’Atletica Paralimpica.