n w    w w w w

baner
Vi trovate in:   Home
large small default
L’Atletica L’Aquila e l’associazione “Lavoriamo per L’Aquila” uniti per la città - Festa sociale all’insegna della solidarietà PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Giovedì 15 Dicembre 2016 12:28

Domenica 11 dicembre 2016 l’Atletica L’Aquila ha festeggiato l’attività del 2016 all’insegna della solidarietà. Alla festa era presente una rappresentanza dei lavoratori del call center di Pettino che sta gestendo la commessa Inps-Inail-Equitalia avuta in subappalto dalla Transcom e che rischia di non essere rinnovata dopo il 31 dicembre lasciando a piedi 560 dipendenti a tempo indeterminato. Dopo l’intervento iniziale che metteva in risalto questo ulteriore aspetto negativo per la nostra città già fortemente in crisi, la festa è proseguita mettendo in evidenza tutta l’attività messa in campo a 360° dall’Atletica L’Aquila in campo sportivo, sociale e culturale a conclusione di un anno sportivo ricco di risultati individuali e di società importanti in campo europeo, nazionale e regionale. Il palmares dei risultati ha presentato in apertura gli atleti che più di tutti hanno mietuto successi non solo per la società ma anche per la nostra città: Leonardo Puca e Ludovica Clementini, Samuele Puca, Mazzette Giovanni e Barrucci Stefania, a seguire Di Nardo Francesco, Ioannucci Leonardo, Colantoni Mauro, Lunadei Alessandra, Larcinese Francesco, Rossi Matteo, Tozzi Chiara, De Lauretis Stefano, Scataglini Pietro, Esposito Samuel, Banfi Marco, Iacobucci Marco e Ricci Pierfrancesco. Il settore paralimpico che ha aderito attraverso il CIP alla FISDIR (Ferazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva e Relazionale) ha raccolto anch’esso una carrellata di risultati sia in campo nazionale che in campo regionale. I premiati sono stati: Chiarizia Angelo, Colaiuda Federico, Curtacci Mattia, Curtacci Mirco, De Amicis Fabrizia, De Angelis Pietro, De Matteis Lorenzo, Dervishi Christian, Di Bonaventura Giada, Di Stefano Robertino, Monedas Stefano e Nardecchia Federica. Premiati anche i bambini dai 5 ai 10 anni che svolgono attività in palestra e i partecipanti al Fuoco del Morrone del 2016. Per tutti i restanti atleti, c’è stato un premio di partecipazione per l’attività svolta nel 2016. Anche lo staff tecnico ha avuto il suo momento di onore per il lavoro svolto con passione e dedizione verso i tanti giovani del glorioso sodalizio aquilano. Il Presidente Corrado Fischione, riconfermato alla carica per il prossimo quadriennio, sì è detto molto soddisfatto della nutrita partecipazione alla conviviale di fine anno, ma anche dei risultati sportivi individuali e di squadra. Hanno presenziato la premiazione il Presidente del Panathlon L’Aquila Demetrio Moretti, IL Delegato Provinciale del Coni Luciano Perazza, il Presidente del Centro Sportivo Italiano Enrico Melonio e Josafat Capulli in rappresentanza della Pro-Loco di Coppito.

Ultimo aggiornamento Giovedì 22 Dicembre 2016 14:17
 
Atletica L’Aquila: domani si festeggia l’attività 2016 - passione a 360° PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Sabato 10 Dicembre 2016 19:12

Domenica 11 dicembre 2016 L’Atletica L’Aquila festeggerà l’anno sportivo 2016. La festa abbraccerà non soltanto il filone sportivo del sodalizio, ma anche quello sociale e culturale. Una passione a 360 gradi, che svetta su tre settori molto importanti per il glorioso sodalizio cittadino, quasi alla soglia dei quarant’anni di attività. La festa si aprirà con un resoconto delle attività svolte, eventi organizzati in città e risultati sportivi. Molto nutrito è il bottino di medaglie e titoli regionali conquistati dai propri atleti. Due quinti posti ai Campionati Italiani Allievi e Juniores FIDAL con Leonardo Puca e Ludovica Clementini quest’ultima giunta anche 7^ ai Campionati italiani Universitari, l’ottavo posto ai Campionati Italiani Indoor di Samuele Puca e il 5° posto alla finale di Campionati Italiani Studenteschi di Stefania Barrucci. A ciò si aggiunge il 7^ posto ai Campionati Europei FISPES di Giovanni Mazzette sui m.400 piani, nazionale paralimpico, che si allena nelle file dell’Atletica L’Aquila. In ambito regionale si è ben distinta tutta la squadra conquistando: 5 titoli regionali individuali, 5 medaglie d’argento e 2 medaglie di bronzo, 3 titoli regionali di squadra nelle staffette 4x100 e 4x400 Allievi, uno nelle staffette Area Pormozionale Cadetti, una medaglia d’argento nella staffetta Area Promozionale Ragazzi. Per quanto riguarda l’atletica leggera dedicata ai ragazzi diversamente abili, i paralimpici del CIP (Comitato Italiano Paralampico) ai Campionati Italiani FISDIR (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva e Relazionale) il 4° posto nella palla getto da 1 Kg. e l’8° nei 400 m. di marcia di Federica Nardecchia, il 7° posto di De Amicis Fabrizia nei m.80, il 15° di Dervishi Christian nei m.80. In ambito regionale gli atleti paralimpici hanno conquistato 5 titoli regionali, 4 individuali e uno di squadra, una medaglia d’argento e tre di bronzo. Per quanto riguarda l’attività Special Olympics gli atleti dell’Atletica L’Aquila hanno conquistato ai Play The Games di atletica 31 medaglie: 6 d’oro, 8 d’argento, 7 di bronzo e 10 medaglie di partecipazione, oltre a 3 medaglie di squadra, due d’oro e una medaglia di partecipazione. L’attività culturale ha il suo fiore all’occhiello in due convegni in collaborazione con l’Università degli Studi dell’Aquila. Uno sportivo Giovani atleti lunghe strade, dedicato all’attività sportiva giovanile, con la partecipazione della Facoltà di Scienze Motorie, l’altro più prettamente socio-culturale legato alle mutazioni socio territoriali dell’Aquila e del comprensorio nel post sisma, insieme con il Dipartimento di Scienze Umane Laboratorio Cartolab: L’Aquila città mutata a cui è legato una pubblicazione edita dall’Atletica L’Aquila :Quaderni in Mutazione, di cui è direttore responsabile la giornalista Angela Ciano. Una carrellata sulla restante attività sportiva svolta in città come: la Primavera del’Atletica a Murata Gigotti in collaborazione con la Proloco di Coppito, che raccoglie tre giornate di eventi ed il CorrilaquilaconNoi che comprende sei eventi tra cui la Campestrina della Perdonanza, il Palio dei Quarti Aquilani, la corsa di Miguel e Michela. La solidarietà non è mancata anche nel 2016 con due raccolte fondi per il sociale: il CorriAil dedicato all’Associazione Italiana Leucemie - Sezione di L’Aquila, ed la campagna Noiper Voi in favore delle popolazioni terremotate del Comune di Amatrice. Un resoconto che la dice tutta sull’impegno in città a 360 gradi tutto l’anno, con una macchina organizzativa che va dai dirigenti, allo staff tecnico, ai collaboratori, ai genitori, alle associazioni sul territorio e ai piccoli sponsor, un ingranaggio che funziona senza sosta che si prepara al bel più impegnativo 2017.

Ultimo aggiornamento Giovedì 15 Dicembre 2016 15:19
 
Domenica a Collemaggio si corre il Palio dei Quarti Aquilani - Scendono in campo gli studenti delle scuole medie - PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Giovedì 29 Settembre 2016 18:32

Domenica 2 ottobre presso il Piazzale di Collemaggio, organizzata dall’Atletica L’Aquila, si svolgerà la 6^ Staffetta 8x400 delle Scuole Medie dell’Aquila e del Comprensorio abbinata al palio dei Quarti Aquilani. La manifestazione rientra nelle kermesse degli eventi del Corrilaquila con Noi del 17 settembre scorso . Il ritrovo per le scolaresche è fissato alle ore 9,15 partenza della Staffetta alle ore 10,00 a seguire premiazioni. La prima edizione della Staffetta risale al 2011 ed è stata vinta dalla scuola media Dante Alighieri dell’Aquila. Sei le scuole medie partecipanti: la Mazzini, la Patini, la Carducci, la Dante Alighieri dell’Aquila e di Paganica e la scuola media di Sassa. A sorteggio quattro scuole verranno abbinate ai Quarti Aquilani per l’aggiudicazione del Palio che lo scorso anno è andato alla Scuola Media Carducci abbinata al Quarto di Santa Giusta. Il Palio dei Quarti Aquilani, è un’antica manifestazione, indetta nel 1434 in onore di S. Pietro Celestino, che si correva a L’Aquila tra tutti gli abitanti dell’antico contado; al vincitore andavano venticinque ducati d’oro. Invece il quartiere vincitore offriva al Santo un grosso cero. All’incremento di questa festa contribuirono non poco le Arti, e per prima l’Arte della Lana, che offriva processionalmente un palio ed un cero all’altare del Santo. Dall’anno 1468 tutti i festeggiamenti, i palii, le giostre, servivano ad onorare tutti e quattro i Santi protettori: San Bernardino da Siena, S. Pietro Celestino, S. Massimo, S. Equizio. Il 7 maggio1493 viene deliberato per la prima volta unitamente ad altri palii per onorare i Santi protettori, il Pallium Homines Pedites. Era questo un palio molto popolare, la corsa a piedi disputata dagli uomini “ignudi”. Il Palio partiva dalla chiesa di San Paolo in Via Roma ed i concorrenti arrivavano a Piazza Palazzo. All’inizio le bandiere dei quarti avevano le immagini dei Santi, successivamente i quarti si distinsero per il colore: bianco S. Maria Paganica, verde S. Giusta, azzurro S. Pietro a Coppito, giallo S. Marciano. A tutti gli atleti partecipanti maglietta ricordo della manifestazione, previste premiazioni per le scuole ed i singoli atleti. Ricco ristoro per tutti.

Ultimo aggiornamento Lunedì 03 Ottobre 2016 20:22
 
Staffetta delle scuole medie: alla Patini il Palio dei Quarti Aquilani La staffetta paralimpica è stata vinta dal quarto di Santa Maria Paganica PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Lunedì 03 Ottobre 2016 20:16

Domenica 2 ottobre presso il Piazzale di Collemaggio, organizzata dall’Atletica L’Aquila in collaborazione con il Movimento Celestiniano, si è svolta la 6^ Staffetta 8x400 delle Scuole Medie dell’Aquila e del Comprensorio abbinata al palio dei Quarti Aquilani. La manifestazione rientrava nelle kermesse degli eventi del Corrilaquila con Noi del 17 settembre scorso. Nonostante l’abbondante pioggia caduta durante la notte, il tempo è stato clemente con gli infaticabili organizzatori che hanno regalato con la meticolosità e la caparbia di sempre, un momento sportivo importante per i giovani studenti della nostra città e per i ragazzi diversamente abili. Alla Staffetta partecipano sei maschi e due femmine, scelti tra studenti di 1^, 2^ e 3^ media. La 1^ edizione è del 2011, e nasce nell’ottica dell’Atletica L’Aquila dopo il sisma del 2009, di rimarginare le gravi ferite sociali causate dal terremoto sulle fasce giovanili adolescenziali. Domenica la Staffetta, si è svolta anche all’insegna dell’inclusione, con la partecipazione di quattro squadre paralimpiche miste dell’Atletica L’Aquila, abbinate ai quattro quarti aquilani, che si sono cimentate in una staffetta sperimentale mista che ha nobilitato tutto l’evento. È la prima volta in 32 anni di storia moderna del Palio dei Quarti, che vengono coinvolti i ragazzi diversamente abili. Sei le scuole iscritte, cinque quelle partecipanti: la media Patini, abbinata al quarto di San Pietro a Coppito, colore celeste, che si è aggiudicata il Palio, al secondo posto la Dante Alighieri dell’Aquila abbinata al quarto di Santa Maria Paganica, colore bianco, al terzo posto la scuola media Carducci, quarto di San Marciano, colore giallo, al quarto posto la scuola media di Sassa, al quinto posto la scuola media Mazzini, abbinata al quarto di Santa Giusta, colore verde. La staffetta paralimpica è stata vinta dal quarto di Santa Maria Paganica, al secondo posto il quarto di San Marciano, al terzo il quarto di Santa Giusta, quarta la staffetta abbinata al quarto di San Pietro a Coppito. Presente per Panathlon dell’Aquila, Italo Iuliano. Si ringraziano le Misericordie dell’Aquila per la sempre fattiva collaborazione. I vincitori del Palio dei Quarti della Scuola Media Patini: Galli Maria Giovanna, Cucchiella Gianmarco, Recchiuti Federico, Colangelo Matteo, Lepidi Siria, Di Pasquale Lorenzo, Scipione Kebrom, Lunadei Alessio. Gli atleti paralimpici partecipanti: Curtacci Mattia e Di Stefano Robertino (Quarto di San Marciano); Curtacci Mirco e De Amicis Fabrizia ( Quarto di San Pietro); Di Bonaventura Giada e Dervishi Christian (Quarto di Santa Maria Paganica); Nardecchia Federica e Chiarizia Angelo (Quarto di Santa Giusta).

Ultimo aggiornamento Lunedì 03 Ottobre 2016 20:22
 
Corrilaquila con Noi: vince la solidarietà PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Domenica 18 Settembre 2016 10:57

Con slogan NoiperVoi messo a punto dall’Atletica L’Aquila, che quest’anno ha dedicato il Corrilaquila con Noi alle popolazioni terremotate del Comune di Amatrice sono stati raccolti ottocentosettanta euro, che verranno devoluti per la ripresa delle attività sportive e sociali dei giovani del posto. Alla manifestazione hanno preso parte circa trecentocinquanta concorrenti che hanno invaso il Piazzale di Collemaggio in una giornata in cui la pioggia prevista, ha risparmiato gli organizzatori ma anche tutti i partecipanti. Ad aprire l’evento è stata la 37^ Campestrina della Perdonanza, con una nutrita partecipazione di bambini e ragazzi che hanno fatto bella mostra della maglietta con il logo della Campestrina del 1984. Con la categoria degli esordienti “A” sono partiti anche gli atleti diversamente abili che hanno preso parte al 3^ edizione del CorrinsiemeaNoi. Qui hanno partecipato anche gli atleti paralimpici dell’Atletica L’Aquila insieme ai loro partner. Alle ore 16.00 puntuale è arrivato lo start all’8^ Corsa di Miguel e Michela gara competitiva di Km. 10 e alla passeggiata non competitiva di Km.4. Prima della partenza un minuto di silenzio per ricordare l’ex Capo dello Stato Carlo Azeglio Ciampi, scomparso venerdì scorso, poi il serpentone umano si è mosso lasciandosi alle spalle la Basilica di Collemaggio.

Allestito anche un laboratorio di pittura inclusiva, LaboratorioInsieme, a cura dei ragazzi paralimpici, dei genitori e partner. Tanta gioia e buonumore tra i concorrenti e la voglia di esserci per aiutare chi in questo momento ne ha più bisogno più di noi. A tagliare per primo il traguardo è stato Mariani Fiorenzo, della Tocco Runner. Tra le donne si è imposta per il secondo anno consecutivo, Spadaccini Barbara della Runners Chieti a cui è andato il 5° Trofeo Michela Rossi Thales Alenia Space. Da segnalare la bella prestazione del sedicenne Matteo Rossi, dell’Atletica L’Aquila, primo degli aquilani, sesto classificato assoluto e 2^ ctg. M16. Per quanto riguarda la classifica dei gruppi il primo posto è andato all’Atletica L’Aquila con il maggior numero di partecipanti. Hanno presenziato l’evento, l’Assessore allo Sport Emanuela Iorio, il Presidente del CSI Enrico Melonio, il dott. Di Marcantonio Ulisse, Thales Alenia Space, Valerio Piccioni e Giorgio Lo Giudice, Club Atletico Centrale di Roma, il Presidente Coni Regionale Enzo Imbastaro, Michelangelo Rossi, papà di Michela. Si ringraziano per la collaborazione: gli Alpini del gruppo Michele Jacobucci dell’Aquila, la Protezione Civile della Proloco di Coppito e Le Misericordie dell’Aquila. Un grazie particolare a tutti gli atleti dell’Atletica L’Aquila, i collaboratori e i genitori dei ragazzi che tutti uniti sono scesi in campo dando il meglio di sé, visto anche il fine benefico dell’evento.

Risultati Campestrina : esordienti maschili C 1^ Properzi Massimo, 2^ Mautone Antonio, 3^ Galli Saverio; B 1^Eliseo Alessandro; 2^ Skanderaj Kamber; 3^ Lely Giovanni; A 1^ Larcinese Giacomo;2^ Di Marzio Davide; 3^ Cucchiella Gianmarco; Ragazzi 1^ Larcinese Francesco; 2^ Banfi Marco; 3^ Di Lizio Riccardo; Cadetti 1^ Capuzzi Marco; 2^ Narciso Andrea; 3^ Lufrano Vittorio. Esordienti femminili C 1^ Di Lizio Giulia; 2^ Dionisio Ludovica; 3^ Santilli Lucrezia; B 1^ Togna Sara; 2^ Gioia Giorgia; Gianvittorio Giada; A 1^ Pasqualone Joan; 2^ Dundee Giulia; 3^ Galli Maria Giovanna; ragazze 1^ Cicolani Sofia; 2^ Torge Lisa; cadette 1^ D’Archivio Arianna, 2^ Ghizzoni Greta; 3^ Lalli Gaia. Risultati società: 1^ Atletica L’Aquila, 2^ Atletica Abruzzo; 3^ Atletica Rapino; 4^ Runners Chieti; 5^ Tocco Runner; 6^ Plus Ultra.

SCARICA I RISULTATI

Ultimo aggiornamento Domenica 18 Settembre 2016 11:17
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 8 di 56